Insalata di verdure dolci (salsa cotta)

10 febbraio 2014

530salsa-cotta'Questa preparazione, che nel lessico famigliare viene chiamata genericamente “salsa” o “salsa cotta”, accompagna(va) il lesso domenicale, ma forse sarebbe più corretto dire che lo affiancava e sosteneva, un po’ come il “rinforzo” napoletano.
Ogni famiglia lo preparava con la sua ricetta. La zia Carla solo patate e cipolle, mia mamma anche carote, sedano e una falda di peperone.
Io l’ho riproposta dopo tanto tempo e adesso la faccio spesso, perfino a Natale.
Questa è la mia versione.

Ingredienti per una bella insalatiera:

  • 4 patate non tanto grandi
  • 2 uova
  • 2 carote piccole o una grande
  • 1 cipolla rossa
  • 1 costa di sedano
  • 2 foglie o falde di finocchio
  • aceto di vino bianco o di mele
  • olio evo
  • sale, pepe

Mettete le patate con la buccia e le uova in una pentola di acqua fredda e portate a ebollizione.
Dopo 10 minuti togliete le uova e lasciate che le patate continuino la loro cottura.
Nel frattempo mondate le altre verdure e tagliatele a cubettini piuttosto piccoli.
Fateli cuocere in un miscuglio di acqua e aceto leggermente salato.
Quando saranno cotte ma non spappolate scolatele e conservate un po’ del liquido di cottura.
Sgusciate le uova e pelate le patate che intanto saranno cotte e fatele intiepidire per poterle tagliare meglio.
Riducete tutto a cubetti.
Bagnate le patate con qualche cucchiata del liquido conservato (altrimenti assorbono troppo olio), unite le verdure, pepate, aggiustate di sale e condite con olio evo.

Note:
In un pranzo tradizionale risolve il problema di chi non mangia carne.
E’ buona sia tiepida sia fredda e anche il giorno dopo.

Annunci