Torta salata con crema di asparagi e patate rosse

14 marzo 2014

124tortino-asparagi'E’ tempo di asparagi.
E magari avete in cantina una certa scorta di patate che rischiano di germogliare.
Come me.
Ho provato questa torta vegan, che si è formata nella mia testa quando mia figlia mi ha detto che pizza avrebbe voluto mangiare la sera prima, col pesto di basilico.
Lei non l’aveva trovata ed io ho fatto una cosa ancora più lontana dai suoi desideri.
Perchè quando ho visto la mia pianta di basilico sotto al portico, ho deciso che non potevo saccheggiarla, è ancora troppo piccola.
Ho preparato questa torta vegana, verde, che andrebbe bene anche per San Patrizio.

Ingredienti:
Per la pasta:

  • 250 g di farina di semola
  • 100 g di acqua calda (io ho usato un poco di quella della cottura delle patate)
  • 80 g di olio evo
  • un cucchiaino di lievito per torte salate
  • un cucchiaio di sale

Per la copertura:

  • tre patate medie (io ho usato quelle rosse, Azienda Agricola Bononi)
  • 16 asparagi verdi non molto grossi
  • un ciuffo di prezzemolo
  • un mazzetto di basilico
  • una cucchiaiata di pinoli
  • uno spicchio di aglio piccolo
  • mezzo bicchiere scarso di olio evo
  • sale, pepe

Preparate la pasta brisèe lavorando brevemente gli ingedienti.
Foderate, con cartaforno bagnata e strizzata, uno stampo da 26 cm.
Stendete la pasta con le mani direttamente nello stampo, cercando di creare un bordino tutto intorno.
Mettete in frigo e passate al ripieno.

Pelate le patate e tagliatele a fette sottili con una mandolina.
Sbollentatele in acqua salata per alcuni minuti, non lasciatele disfare.
Togliete le patate con la schiumarola e sbollentate gli asparagi. Non devono essere cotti, basta che perdano la rigidità.
Tagliate le punte a circa 6 cm di lunghezza e mettetele da parte.
Tagliuzzate i restanti gambi e metteteli nella tazza del tritatutto assieme al prezzemolo, al basilico, ai pinoli e alle fettine più piccole e irregolati delle patate (una decina).
Salate, pepate, unite l’aglio a fettine e avviate l’apparecchio.
Aggiungete a filo l’olio per il buchino del coperchio.
Otterrete una crema verde, abbastanza gonfia.
Se il vostro apparecchio non ha il buchetto nel coperchio, frullate tutto insieme.

Riprendete la teglia con la pasta.
Rivestite tutta la superficie con le fette di patata accavallate.
Coprite con la crema e guarnite con le punte di asparagi tenute da parte.
Infornate in forno preriscaldato a 200° C per circa 45 minuti.

Note:
Non chiedetemi perchè la pasta brisèe al burro si fa con l’acqua ghiacciata, mentre quella all’olio si fa con l’acqua bollente. Saranno misteri da chef. Le sdore come me si limitano a obbedire.

Annunci