Lasagnette “pizzaiole” agli asparagi

15 maggio 2014

216lasagnette-fetta'Il nostro pizzaiolo ci ha regalato un bel mazzo di asparagi selvatici.
Conosce un posto in collina.
Ho capito che è come per i funghi, chi conosce un posto fa in modo di tenerlo segreto e va a raccogliere all’alba, senza farsi scoprire.
Comunque sabato sera mi ha interrogato subito sull’uso che ne avevo fatto ed io mi sono gongolata con questa ricetta che è risultata davvero buona.
Anche mio figlio, che sostiene che le lasagne devono essere “verdi e col ragù”, ha dovuto ammettere che queste lasagnette sono da tenere in considerazione.
La ricetta è piuttosto lunga, anche da scrivere, ma non c’è niente di complicato.
Se non avete tempo per fare la pasta, usate quella già pronta in fogli, non c’è neanche bisogno di lessarla.

Ingredienti per uno stampo 18 x 24:
Per la pasta:

  • 200 g di farina
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di olio evo

Per la besciamella:

  • 25 cl di latte
  • 25 g di farina
  • 25 g di burro
  • sale, pepe
  • noce moscata

Per la salsa:

  • 500 g di pomodorini
  • olio evo
  • una piccola cipolla
  • uno spicchietto di aglio
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • sale, pepe
  • basilico

Per il ripieno:

  • un mazzetto di asparagi o asparagina
  • 100 g di ricotta mista
  • 200 g di scamorza dolce
  • 4-5 cucchiaiate di parmigiano-reggiano
  • burro per la teglia e per infiocchettare

Lavate gli asparagi e dividete le punte dal resto dei gambi.
Lessateli separatamente in acqua salata.
I gambi dovranno cuocere a lungo per diventare teneri.
Scolate le punte e tenetele da parte.
Scolate i gambi e passateli col passaverdura, per eliminare la parte fibrosa.
Mettete da parte anche il passato.

Preparate la besciamella.
Scaldate il latte.
In un altro pentolino sciogliete il burro, amalgamatelo con la farina e aggiungete il latte a filo, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.
Rimettete al fuoco e portate a ebollizione senza smettere di mescolare.
Salate, pepate e aromatizzate con un po’ di noce moscata.
Per evitare che durante il raffreddamento si formi la pelliccina sulla superficie avete due possibilità: o vi ricordate di mescolare ogni tanto oppure coprite la superficie con un velo di latte freddo.

Preparate la salsa di pomodoro.
Tritate la cipollina con l’aglio.
Fate rosolare in padella con un velo di olio.
Unite i pomodorini divisi in quattro, salate, pepate e unite anche lo zucchero.
Fate bollire fino a quando i pomodorini saranno disfatti e il sugo appiccicoso.
Spegnete e unite il basilico spezzettato.

Unite alla besciamella intiepidita, il passato di asparagi e la ricotta e mescolate bene per ottenere una salsa omogenea.
Tagliate la scamorza a dadini.

Quando tutto è pronto preparate la pasta.
Io uso il sistema di mia mamma e metto tutto nella tazza del robot.
Quando si sarà formata una palla che gira a vuoto, estraetela e impastate sulla spianatoia per almeno 5-6 minuti.
Stendete la pasta (io uso la macchinetta fino al penultimo buco) e ricavate dei rettangoli che lesserete pochi alla volta, in acqua salata per qualche minuto.
Scolateli e stendeteli su un canovaccio.

Componete la preparazione.
Ungete di burro la teglia.
Fate un primo strato di pasta sul fondo, spalmatelo di besciamella agli asparagi, 2-3 cucchiai di salsa di pomodorini, cubetti di scamorza, parmigiano-reggiano e punte di asparagi.
Coprite con altra sfoglia e continuate fino a esaurimento degli ingredienti.
Io ho ottenuto 5 strati.
Finite con uno strato guarnito, su cui spolverizzerete una dose più abbondate di parmigiano-reggiano e cospargerete con fiocchetti di burro.
Se, come me, avete poco occhio, dividete subito i vari ingredienti, per non restare sguarniti negli ultimi strati.

Cuocete in forno per 30 minuti a 200° C.

Note:
Questa ricetta l’ho vista sul blog Pane burro e alici e l’ho replicata variando un po’ le dosi.

216lasagnette-int'

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...