Fiori di zucca pastellati e fritti

30 giugno 2014

293fiore-zucca-grosso'Quando mia mamma era in vita, coltivava delle zucchette bianche a forma di stella molto decorative.
Ma la loro peculiarità era il numero di fiori, ne facevano a centinaia (quelli che hanno il picciolo e non la zucca).
Ne abbiamo fatte delle scorpacciate!
Io invece li preparo raramente, giusto quando qualcuno ce li regala.
Come ieri, che ne è arrivata una magnifica cassetta.
La ricetta della pastella è quella di mia mamma, adatta anche per le melanzane e le zuccchine.
Io, con la mia cassetta, ho triplicato queste dosi.

Ingredienti:

  • una dozzina di grossi fiori di zucca
  • 3 cucchiai di farina
  • 2 uova
  • poco latte
  • noce moscata
  • sale
  • abbondante olio per friggere (io uso quello di arachidi)

Lavate e asciugate delicatamente i fiori ed eliminate i pistilli.
Versate la farina in una terrina e stemperatela con poco latte e i due tuorli.
Condite con sale e noce moscata e aggiungete il latte sufficiente a ottenere una pastella semiliquida.
Montate gli albumi a neve ferma e completate la pastella.

Immergete i fiori pochi alla volta tenendoli per il picciolo e friggeteli in abbondante olio.
Man mano che sono pronti scolateli, adagiateli su carta da cucina e teneteli in caldo.
Cospargeteli con un poco di sale e buon appetito!

293fiore-zucca-olio'293fiori-zucca-distesa'

Annunci

6 pensieri su “Fiori di zucca pastellati e fritti

    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      Certi piatti li cucino anche per mantenere vivi i ricordi nei miei figli! Quando mia cugina abitava a Torre del Greco li chiamamava frittelle.
      Lei sostiene che in 40 anni è diventatata napoletana (boh!)

      Mi piace

I commenti sono chiusi.