Strudel con noci e bacche di sambuco

25 settembre 2014

390strudel-sambuco-noci'Un altro finto strudel per rimediare ad un errore di valutazione e preparare qualcosa di corsa prima dell’arrivo degli ospiti.
Prima o poi mi dedicherò alla preparazione di un vero strudel, un vero vortice di pasta, ma per adesso mi arrangio in questo modo.
Comunque la confettura di sambuco ha destato molta curiosità ed è stata molto apprezzata, perchè ha conferito una nota originale ad una preparazione piuttosto banale.

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia (la mia era rotonda, ma veramente l’ho sempre usata così)
  • 3-4 mele (io Renette Champagne)
  • una noce di burro
  • 10 noci
  • 2 cucchiaiate di confettura di sambuco
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • un pizzico di noce moscata
  • 3 biscotti secchi
  • olio evo per pennellare
  • un cucchiaino di zucchero di canna

Mondate le mele e tagliatele a cubetti piuttosto piccoli.
Fateli rosolare nel burro, senza che si cuociano completamente.
Spegnete il fuoco e aggiungete la confettura di sambuco.
Sgusciate le noci e tritatele grossolanamente, quindi unitele al composto di mele.

Quando il ripieno sarà freddo, schiacciate i biscotti.
Srotolate la pasta sulla sua carta direttamente sulla placca.
Disponete al centro le briciole di biscotto.
Versate il composto di mele, formando una stiscia centrale.
Sollevate i lembi di pasta aiutandovi con la carta e chiudete il rotolo.
Arrotolate le estremità per sigillare il ripieno all’interno.

Spennellate con poco olio evo, cospargete con zucchero di canna e fate cuocere in forno preriscaldato a 200° C per circa 30 minuti.

Note:
E’ buono sia tiepido che freddo, ma in quest’ultimo caso la pasta diventa un po’ elastica e ci vorrebbe il coltello.

8 pensieri su “Strudel con noci e bacche di sambuco

  1. accantoalcamino

    Che sintonia, ho appena infornato 2 strudel con l’uva fragola 🙂 Quest’anno la pioggia incessante mi ha impedito la solita raccolta delle bacche di sambuco, tengo questa ricetta per la prossima stagione. Buona serata ❤

    "Mi piace"

    Rispondi
  2. Grembiule da cucina Autore articolo

    Buona serata a voi. Da noi l’uva fragola è rarissima. Tutti impegnati col lambrusco. Il sambuco trionfa nella nostra siepe e bisogna tamponare la caduta che sporca dappertutto. Però sono stata bravina visto che il dolcetto è sparito!

    "Mi piace"

    Rispondi
    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      qui da noi è un’infestante, ma effettivamente non ricordo di averlo mai visto al sud o almeno nel Cilento. Si mangiano anche i fiori, pastellati, fritti e inzuccherati, a fine aprile. Portoppo quest’anno nel frutteto del vicino hanno fatto un trattamento proprio quando sarebbe stato il momento di cogliere sia i fiori di sambuco che quelli delle robinie. Io col mio cesto e il manico di ombrello (da gancio) e il villico con l’atomizzatore a manetta!

      "Mi piace"

      Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...