Finocchi saltati con pollo e chicchi di bovino

3 gennaio 2014

400bocconcini-finocchio'Sfatiamo il mito che i finocchi cotti sanno di mensa o, peggio, di casa di riposo.
A parte il fatto che io in mensa mangiavo delle cose buonissime e con una varietà che a casa non mi sogno neanche.
Tant’è vero che a casa, finché non sarà vuota la cassetta, si mangeranno finocchi, e neanche crudi, perchè sono diciamo consistenti, per non dire duri.
Cucinati con altri ingredienti migliorano e possono stupire.

Ingredienti:

  • un finocchio femmina piuttosto grosso
  • una carota
  • una cipolla rosata
  • mezzo petto di pollo (circa 200 g)
  • una confezione di chicchi di bovino (16 bocconcini)
  • olio evo
  • sale, pepe

Affettate il finocchio e la carota con la mandolina a 3 mm.
Affettate a velo la cipolla.
Rosolate le verdure in padella con 2 cucchiai di olio, salate, pepate, mettete il coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per circa 15 minuti.

In una padella antiaderente unta di olio saltate il pollo a pezzettini e i chicchi. Salate solo i cubetti di pollo. Abbassate la fiamma e fate completare la cottura. Io non ho avuto bisogno di mettere il coperchio, perchè la carne ha rilasciato del liquido.

Unite la carne col suo sughetto alle verdure e servite, dopo aver guarnito con qualche barbina di finocchio.

Annunci

5 pensieri su “Finocchi saltati con pollo e chicchi di bovino

  1. Silva Avanzi Rigobello

    Ricetta stravagante, ma che evidentemente funziona! A me i finocchi piacciono molto sai, anche crudi, ma cotti in genere come contorno li cucino gratinati, a meno che non facciano parte di una ricetta elaborata dove li cuocio a vapore.

    Mi piace

    Rispondi
    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      Silva, ormai avrai visto che in casa andiamo ad ondate. Con tutti i finocchi prodotti dall’esperimento sbaglito dell’amico vivaista, non mi sono neanche chiesta quale sia la prassi. Pensa che il consorte ha sempre asserito che i finocchi non gli piacciono, salvo poi portarne a casa a secchi!

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...