Archivio mensile:marzo 2015

Coniglio con polenta

31 marzo 2015

679coniglio-polenta'Non cucino spesso il coniglio, in genere solo quando viene regalato a mio marito un esemplare allevato direttamente dal donatore.
Tuttavia nella nostra cucina è piuttosto diffuso e, oltre ad aver rappresentato il tradizionale piatto pasquale per le famiglie contadine, è sempre presente nei menù delle feste popolari, che siano in parrocchia o del PD.
Continua a leggere

Annunci

Cavolfiore e uova blu

30 marzo 2015

699cavolo-uova-blu'Io non amo le sagre e ancor meno quelle che da noi si chiamano fiere.
Ma per dovere civico, per non sembrare “fuori come un balcone”, per vedere la mostra di un’amica e il banchetto di un caro amico di mio figlio, quest’anno ci ho fatto un giro.
Continua a leggere

Sfogliatine dolci

29 marzo 2015

694biscotti-sfoglia''Quando eravamo molto giovani, mio marito amava certi dolcetti di sfoglia inzuccherata prodotti da un biscottificio locale.
Teniamo conto del fatto che la pasta sfoglia pronta è apparsa comunemente nei supermercati quando io ero già nata da un pezzo.
Continua a leggere

Rosette della Madonna al profumo di carciofi

28 marzo 2015

705rosette-carciofi'Le rosette della Madonna sono un piatto diffusosi nel reggiano a partire dagli anni ’70.
Piacciono molto ai miei figli, ma, come succede per gli altri primi piatti importanti, in casa mia sono un po’ trascurate, a causa delle nostre abitudini.
Continua a leggere

Pollo marinato con verdure agrodolci

27 marzo 2015

695pollo-agrodolce-verdure'A differenza della maggior parte delle persone, io amo il petto di pollo.
Mi piace anche freddo, nelle insalate o nei piatti estivi.
Questa preparazione è adatta anche per utilizzare avanzi di pollo arrosto o lesso.
Continua a leggere

Pasta e ceci

26 marzo 2015

606pasta-ceci'Sapevo dell’esistenza dei ceci fin dalla primissima infanzia, quando il maestro Manzi, dallo schermo in bianco e nero, in uno dei suo tele-esercizi scandiva: “Io mangio pasta e ceci” (che alle mie orecchie di piccola ignorante suonava “pasteccccceci”). Continua a leggere