Polenta “cunsa”

17 marzo 2015

680polenta-condita'La “puleinta cunsa” è la polenta condita.
La polenta condita poteva esserlo col ragù, con la frittura di fegatini o semplicemente con burro e formaggio.
Mia mamma non la condiva mai con nulla, essendo sempre stata estremamente parca e dietetica.
Che poi, alla fine, non è servito a nulla nè a lei nè a mio padre, entrambi deceduti ad un’età in cui tanti altri frequentano sale da ballo e feste dell’Unità, pardon del PD.

In casa mia si tratta di un’alternativa light alla polenta fritta, perchè la preparo con quel che resta da un piatto più complesso.
Ieri sera l’ho preparata col formaggio, e mi ha ricordato ancora una volta il “Crucolo” dove ce la servivano con formaggio e anche un uovo.
Chissà se il rifugio di Scurelle assomiglia ancora a quello dei miei ricordi.
Comunque, se vi viene voglia di andare in Trentino, questa meta della mia gioventù è da prendere in considerazione!
Da lì partiva una bella escursione ai “laghi dell’inferno”.

Ingredienti:

  • fette di polenta fredda e rassodata
  • gorgonzola dolce
  • parmigiano-reggiano grattugiato
  • burro

Imburrate abbondantemente una teglia da forno.
Tagliate la polenta a fette non troppo spesse.
Disponetele nella teglia e condite con fiocchi di burro, cubetti di gorgonzola e parmigiano-reggiano.
Infornate a 170-180° C per almeno mezz’ora.
Decidete se rappresenta un primo piatto oppure un secondo!

Annunci

10 pensieri su “Polenta “cunsa”

  1. Fiocchi di Burro

    Delle adorabili signore di un bar vicino a dove lavoravo l’anno scorso, scoperto che ero celiaca e non potevo mangiare le altre cose che avevano preparato, me l’hanno servita proprio così alle 5 di pomeriggio assieme all’aperitivo! Conquistata a vita! ❤

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.