Asparagi al burro

24 aprile 2015

715asparagi-burro'Penso di non aver mai cucinato tanti asparagi come quest’anno.
Forse solo nella primavera del 1986, quando dopo l’esplosione del reattore di Chernobyl si era diffusa la psicosi delle verdure contaminate.
Quando vado dalla signora Camilla non resisto alla vista di quei bei mazzi appena raccolti.
All’inizio della stagione mi ha spiegato che gli asparagi che crescono sulle radici nuove sono più sottili e spesso storti, ma privi della parte legnosa.
Li vende ad un prezzo davvero interessante.
Non mi ricordo come fossero cucinati gli asparagi mangiati dal dottore Urbino di Marquez, ma lui mi torna in mente ogni volta che ne sento l’odore di questi gustosi germogli.
Una delle mie ricette preferite è questa banalissima.

Ingredienti:

  • un mazzo di asparagi
  • burro
  • sale
  • pepe bianco

Cuocete gli asparagi mondati a vapore. Se usate l’apposita pentola lasciateli interi, altrimenti tagliateli subito e mettete le punte sul resto dei gambi solo a metà cottura.
Scolateli al dente e ripassateli in padella col burro. La quantità è a vostra discrezione.
Salate e pepate.
Serviteli belli caldi e buon appetito.

Annunci

13 pensieri su “Asparagi al burro

I commenti sono chiusi.