Spirali alla curcuma

7 maggio 2015

717spirali-curcuma'Dopo averla vista utilizzare su diversi blog, finalmente l’ho incontrata al supermercato.
Perchè a Correggio non è mai così scontato reperire ingredienti!
La prima prova è stata in famiglia, anche se, sinceramente, mi è parso di capire che questo “zafferano orientale” non sa di niente.
In ogni caso ne ho ricavato dei salatini molto decorativi e, grazie al parmigiano-reggiano, molto gustosi.

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • parmigiano-reggiano grattugiato
  • curcuma in polvere

Srotolate la pasta e spolverizzatela con la curcuma, quindi col parmigiano-reggiano.
Arrotolatela sul lato lungo, avvolgetela nella sua carta e fatela riposare in frigo per mezz’ora.
Accendete il forno a 200° C.
Dopo il riposo affettate il rotolo ricavando delle rotelle larghe un dito.
Adagiatele sulla placca coperta con la carta forno della confezione e fate cuocere per circa 15 minuti.

Nonostante la curcuma non sia fondamentale, il risultato finale è davvero piacevole!

717spirali-curcuma-focus'

Annunci

18 pensieri su “Spirali alla curcuma

  1. Una Favola in Tavola - Il Mondo di Ortolandia

    sono molto belli Simo e io poi sono una fan accanita della curcuma che trovo una spezia fantastica sia per le mille proprietà benefiche che per il suo profumo e gusto particolare. E’ una spezia che se poco dosata non viene percepita al palato ma la si nota solo per il colore che dà ai piatti. Se ne usi un pochino di più vedrai che sentirai il suo sapore speziato!

    Liked by 1 persona

    Rispondi
    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      Si, forse è l’unica cosa che sapevo. Infatti ho detto a mia figlia. “un vago sapore di curry”. Forse quello che mi ha fatto sbagliare è stata la preoccupazione di non usarne troppo. Nè mia figlia nè i nostri amici amano gli intensi gusti speziati. Però, al gusto di parmigiano, li hanno fatti fuori tutti!

      Mi piace

      Rispondi
  2. accantoalcamino

    Ciao Simona, io la adopero molto per colorare la pasta, a volte la metto nell’acqua di cottura del riso; ne sciolgo una puntina di cucchiaino nell’acqua e la bevo la mattina a digiuno: è un toccasana per depurare il fegato. Avevo fatto anche una versione della crema con i fiori di tarassaco colorandola con la curcuma. Ti dirò, non è che il suo sapore mi faccia impazzire ma a piccole dosi e considerando che “fa bene”, mi adatto. Non ho il palato “etnico” io 😀 Buona giornta ❤

    Liked by 1 persona

    Rispondi
    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      Per colorare è senza dubbio una bella risorsa, soprattutto perchè non mi piace il sapore dello zafferano. Il sapore ancora non saprei, ho sentito solo un vago gusto di curry. Forse la mia curcuma non è di qualità.
      Bellissimi i lampascioooni, però non ho afferrato la questione della principiante.

      Liked by 1 persona

      Rispondi
      1. accantoalcamino

        Beh, sono principiante per quel che riguarda questi bulbi, non fanno parte della nostra tradizione ed è per questo che per utilizzarli al meglio devo consultare chi ne sa di più. Ti dirò, a parte quella versione che hai visto sulla crema, le altre versioni non mi piacciono, li trovo troppo amari, sia che li lavi bene sia , come mi ha consigliato un signore pugliese al mercato, facendoli sbollentare in acqua e aceto. Nje di fà (nulla da fare), a dopo ❤

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...