Polpettone ripieno

10 giugno 2015

751polpettone-ripieno'Dopo aver preparato un centinaio di minuscole polpettine per condire i garganelli, ho pensato che era ora di smettere e con la metà dell’impasto rimasta ho preparato un polpettone sul tipo di quelli che vedo spesso al supermercato: un polpettone ripieno.
La quantità d’impasto nel mio caso non era abbondante,

Direi che una proporzione più adatta potrebbe essere questa:

  • 300 g di macinato misto
  • 100 g di mortadella
  • un uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano-reggiano grattugiato
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • un cucchiaio di olio evo
  • un pezzetto di aglio
  • prezzemolo tritato
  • sale, pepe

Per completare:

  • una carotina
  • uno scalogno
  • una zucchina piccola
  • una costolina di sedano
  • olio evo
  • 50 g di Asiago a bastoncini
  • un cucchiaio di parmigiano-reggiano
  • sale, pepe

Preparate il polpettone.
Tritate nel mixer la mortadella col pane ridotto a pezzettini, il prezzemolo e l’aglio.
Unite questo composto alla carne macinata salata e pepata.
Aggiungete il parmigiano-reggiano e l’uovo e impastate prima con una forchetta e poi con le mani.
Ricordate che troppo formaggio rende il piin duro, mentre il pane gli garantisce maggior morbidezza.

Passate al ripieno.
Tagliate le verdure a minuscoli cubetti e fateli rosolare in padella con pochissimo olio. Salate e pepate.

Lasciate intiepidire e, nel frattempo, spianate l’impasto macinato tra due fogli di carta forno.
Dovete ottenere un rettangolo dello spessore di circa 1 centrimetro.
Eliminate il foglio superiore, cospargete col parmigliano-reggiano, qunidi disponete al centro le verdure e i bastoncini di Asiago.
Aiutandovi con la cartaforno chiudete le verdure nell’impasto di carne, sigillate le estremità, quindi arrotolate il tutto a caramella nella solita carta.

Chiudete bene, legatelo a salame con alcuni giri di spago e fate cuocere in forno, immerso in 2-3 dita di acqua.
Forno a 200° C per circa 40 minuti.
Eliminate la carta e l’acqua a fate prendere colore per 7-8 minuti, sempre in forno.

Servitelo tagliato a fette.
Si taglia meglio freddo, ma è più buono caldo.

Annunci

5 pensieri su “Polpettone ripieno

  1. Pingback: Garganelli con polpettine al sugo | Grembiule da cucina

I commenti sono chiusi.