Girelle con salmone, zucchine e Philadelphia

7 agosto 2015

801girella-salmone'In casa mia gli antipasti non si consumano molto spesso, diciamo pure praticamente mai.
Perciò va a finire che certe “stupidatine”, come le definisce mio marito, ce le mangiamo la domenica sera io e mia figlia, magari mentre ci guardiamo un film (quello sì che spesso è una stupidatina!).
Questa ricetta è davvero velocissima, realizzata con quel che c’era in frigo, ma l’abbinamento salmone-zucchine è uno dei miei preferiti.

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 100 g di salmone affumicato a fettine
  • 80 g di formaggio spalmabile (Philadelphia si trova anche senza lattosio)
  • una zucchina scura medio-piccola
  • un cucchiaino d’olio
  • sale, pepe

Da quando esiste la pasta rettangolare, basta aprire la confezione. Nemmeno da mettere a confronto con quando dalla forma tonda ricavavo un quadrato e con i ritagli ricavavo dei cornetti. Però continuo a lamentarmi perchè costa il doppio di quella rotonda.

Comunque, prima di togliere la pasta dal frigo, grattugiate la zucchina con la grattugia a fori grossi e condite il ricavato con un cucchiaino di olio, sale e pepe.
Srotolate la pastasfoglia, spalmatela col formaggio, disponete le fettine di salmone in modo tale che circa la metà del rettangolo sia coperto in modo uniforme, cospargete con la zucchina e arrotolate premendo un poco, ma senza esagerare.
Se c’è caldo, fate riposare il rotolo in frigo per una ventina di minuti, avvolto nella sua carta forno.
Accendete il forno a 200° C.
Tagliate il rotolo a fette spesse circa un dito e disponetele a faccia in su sulla placca coperta con la carta forno in dotazione.
Ricordate che il taglio deve essere netto, in questo modo la pasta si gonfierà meglio.

Infornate per circa 25 minuti, quindi togliete dal forno e lasciate intiepidire prima di rimuovere le vostre girelle.

801girelle-salmone'

Annunci

22 pensieri su “Girelle con salmone, zucchine e Philadelphia

      1. giovanna

        Magari se si fa qualcosa di molto particolare si lamenta che ha un gusto strano, quindi o aspetto l’occasione di avere compagnia, oppure preparo a volte due cose diverse ma con questo caldo mi scoccia

        Liked by 1 persona

      2. Grembiule da cucina Autore articolo

        Bhe, scoccia anche a me! Ma la verità è che non sono preparata! Dieci anni senza figli, ma sempre di corsa, prima di tutto per il suo lavoro, ma poi anche per il mio che non era proprio dietro casa. Poi bimbi piccoli, anziani, badanti. Ora mi piace cucinare, ma almeno un tavolo per quattro!

        Liked by 1 persona

      3. giovanna

        Qui i figli sono usciti di casa da parecchi anni, tra università e… ora uno relativamente vicino ma una è a Milano da anni ormai fra poco sarà a casa e allora avremo un tavolo per 6

        Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.