Parmigiana di coste di bieta

13 agosto 2015

802biete-parmigiana'Se devo dire la verità, le coste di bieta, quelle larghe un palmo e che pesano come massi, a me non piacciono.
Quando me ne ritrovo delle montagne da sistemare mi prende una certa insofferenza.
Ma, siccome le mie origini me lo impongono, cerco di dar loro dignità, magari provando ad attenuare quel gusto terroso.
La frittura è sempre la più efficace, ma a volte la pigrizia prende il sopravvento.
Dopo aver preparato e congelato 10 kg di biete, con un mazzetto di coste sfuggito al girone infernale non ho potuto fare altro che una robina a scarso impatto.
La salsa di pomodoro l’avevo fatta qualche ora prima, perciò ho rimediato questo piatto.

Ingredienti:

  • una decina di coste di bieta di quelle larghe
  • una tazza di salsa di pomodoro
  • una ricottina
  • parmigiano-reggiano grattugiato

Le mie coste erano larghissime, le ho tagliate in tre in larghezza.
Lessatele in acqua leggermente salata oppure al microonde come ho fatto io dopo averle allineate sul piatto vassoio in dotazione e infilate in una busta di plastica.

In una pirofila che vada anche in tavola, fate uno strato di coste, condite con salsa di pomodoro, ciuffetti di ricotta e parmigiano-reggiano.
Continuate a stratificare fine ad esaurimento degli ingredienti.
Fate gratinare in forno preriscaldato a 200° C per circa 15 minuti.

Note:
Parmigiana solo nel nome (e nel formaggio).
Per salsa di pomodoro intendo quella fatta con pomodori, cipolla, olio evo, basilico, sale e pepe.

Annunci

14 pensieri su “Parmigiana di coste di bieta

  1. Neda

    Una bella idea! Anche io non ho molta simpatia per le coste di bieta, sarà perché da bambina ne ho dovute ingurgitare parecchie, quando vivevo in orfanotrofio e oggi, solo al vederle, ne risento il sapore, non proprio piacevole, perché a noi venivano servite bollite, sfilacciose e condite con sovrabbondanza di aceto.
    Ciao, buona giornata.

    Liked by 1 persona

  2. Grembiule da cucina Autore articolo

    L’ha ribloggato su Grembiule da cucinae ha commentato:

    27 Luglio 2016

    Ho messo mano alla riserva infinita di coste e ho preparato una specie di parmigiana, più golosa di questa, perchè ho impanato e fritto le coste e ho aggiunto anche delle piccole polpettine di carne.
    Tutto senza lattosio, perchè ho eliminato la mortadella dalle polpette e ho usato prodotti delattosati e parmigiano stravecchio.
    Entusiasmo scarso, ma il piatto era ottimo, ho mangiato quasi tutto io!

    Mi piace

I commenti sono chiusi.