Pollo al forno con pomodori neri di Crimea

14 agosto 2015

784pollo-pomodorinineri'Mi sono arrivati altri pomodori neri. Le dimensioni sono quelle dei Piccadilly. Visto che crudi continuano a non entusuasmarci, li ho cucinati anche questa volta. Li ho fatti al forno, affiancando un bel polletto ruspante.
La preparazione è talmente semplice che non si può nemmeno definire una ricetta, ma l’agretto dei pomodori si sposa sempre bene col pollo.
Io ho usato un’unica teglia, sfruttando al massimo la capienza del mio fornetto d’emergenza.

Ingredienti:

  • un pollo di piccole dimensioni (circa 1200 g) di varietà a carni sode
  • concia casalinga o sale agli aromi
  • aglio
  • pomodorini neri
  • zucchero
  • sale
  • un rametto di rosmarino
  • un filo d’olio

Dopo aver lavato e asciugato il pollo, conditelo dentro e fuori con la concia, mettete nella pancia qualche spicchio di aglio leggermente schiacciato e accomodatelo (poveretto) in un angolo della teglia.
Nella parte libera distribuite i pomodorini, quelli che ci stanno.
Condite solo i pomodori con un filino di olio, un pizzico di zucchero, sale, pepe e aghi di rosmarino.

Fate cuocere a 180-200° C in forno preriscaldato per circa un’ora, comunque fino a quando il pollo sarà ben cotto.
Estraetelo allora dal forno, depezzatelo appena sarà maneggiabile e servitelo coi pomodorini.

Note:
I pomodorini non erano molto neri, ma in cottura sono sbiaditi ulteriormente.

18 pensieri su “Pollo al forno con pomodori neri di Crimea

      1. ricettedacoinquiline

        Oddio, sei stata in Crimea?? Sarei curiosissima di andarci! Ora sono passati al pomodoro nero per non tornare sotto dominio rosso XD

        "Mi piace"

  1. giovanna

    ottimo il pollo al forno, i miei pomodori si sono maturati e a dire la verità mi piace il gusto ma trovo la pelle un po’ dura, almeno i miei sembrano sempre poco maturi all’interno, restano con i semi sempre verdi, io non so se sono di Crimea o altro sono a righe rossi e verde scuro.

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      Sinceramente non ti so’ dire nulla sulla provenienza di questi pomodori.L’anno scorso me li aveva regalati un paziente che lavora all’Unimore, ma questi li ho comprati dalla signora che mi rifornisce a km 0. Hanno buccia dura e interno acquoso. Dalla descrizione mi sembrano simili ai tuoi. Ho cercato di utilizzarli al meglio.

      Piace a 1 persona

      Rispondi
      1. giovanna

        Infatti crudi non mi piacciono e nemmeno per preparare sughi, come li stai usando tu sicuramente è il modo migliore, per fortuna i miei non sono molto prodighi a parte che sono pochissime piantine.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...