Filetti di sogliola al dragoncello

23 agosto 2015

812sogliola-dragoncello'Quando i miei figli erano piccoli, o meglio piccolissimi, cucinavo abbastanza spesso i filetti di sogliola.
Col tempo e con l’avversione di mio marito, questi delicati pesci sono quasi spariti dalla nostra tavola.
Li ho riproposti qualche giorno fa, un poco vivacizzati rispetto alla versione “pediatrica”.
Per me sono sempre buonissimi.

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 filetti di sogliola (circa 300 g)
  • un fascetto di dragoncello
  • una cucchiaiata di pinoli
  • un pizzico di aglio secco
  • olio evo
  • sale, pepe

Io ho usato dei filetti surgelati e li ho messi in padella senza scongelarli, come faccio sempre col pesce.

Mettete i filetti in una padella antiaderente leggermente unta di olio, salate, pepate e fateli cuocere a fiamma bassa fino a quando il colore bianco delle carni ne decreterà il completamento della cottura. In genere poco più di 5 minuti anche col prodotto congelato.
Non occorre girare.

Nel frattempo sfogliate il dragoncello e mettetelo nel mixer con pinoli, aglio, sale, pepe e olio evo, in quantità sufficiente a ottenere una salsina cremosa.

Servite i filetti cotti completando con la salsina al dragoncello.

Annunci

12 pensieri su “Filetti di sogliola al dragoncello

  1. giovanna

    è un pese che non cucino quasi più, qui si trova raramente, si pesca in fondali sabbiosi, forse l’ultima volta che l’ho preparato risale a tanti anni fa quando mio figlio era piccolo e abitavo in Calabria, li si trovava spesso, e ci piaceva ha carni molto delicate, la tua salsina da una marcia in più.

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.