Faraona al lambrusco con salsiccia e funghi

1° settembre 2015

801faraona-lambrusco'La mia solita amica prepara una faraona al vino rosso davvero buonissima.
Ovviamente scordatevi pure la ricetta. Più facile farsi invitare e mangiarla a casa sua.
Questa è una versione che ho cercato di ricostruire. Un pochino assomiglia!

Ingredienti:

  • una faraona (femmina è sempre meglio, ma non sempre è possibile)
  • una grossa cipolla preferibilmente bianca
  • 250 ml di lambrusco
  • una salsiccia tipo verzino (100 g)
  • una manciata di funghi secchi
  • olio evo
  • sale, pepe

Mettete ad ammollare i funghi in una tazza di acqua tiepida dopo averli spezzettati con le dita.

Fiammeggiate e depezzate la faraona se non l’avete fatto fare al macellaio.
In una larga padella mettete qualche cucchiaio di olio e fate rosolare bene i pezzi di carne da tutti i lati.
Salate e pepate.
Bagnate col lambrusco e fate sfumare.

Aggiungete quindi la salsiccia (che da noi nessuno chiama verzino, intendendo con tale nome un involtino), la salsiccia, dicevo, sbriciolata.
Unite la cipolla tritata e i funghi.
Aggiustate eventualmente di sale e fate cuocere a fiamma bassa, aggiungendo man mano il liquido di ammollo dei funghi filtrato.

Servite la carne col suo sugo.

Annunci

26 pensieri su “Faraona al lambrusco con salsiccia e funghi

  1. Il Salvadanaio di Super Mamma

    Ciao Simona!!! Sai che la faraona non l’ho mai mangiata?
    Avevo intenzione di scriverti gia da qualche giorno, ma con Nano è diventato un po più difficile… è subentrata una gelosia tale che come mi vede dedicare il tempo ad altro, cerca in ogni modo di distrarmi.
    Ricordo un tuo post sulla marmellata, dove parli di sterilizzazione al forno. Devo preparare i peperoni arrosto. Secondo te, dopo averli riempiti posso sterilizzare anche questi vasetti con questo metodo? Mi ricordi i tempi?
    Scusami, ma non riesco a ricordare il post in cui ne parli.
    Grazie!!!

    Liked by 1 persona

    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      La sterilizzazione in forno io la so fare solo per igienizzare i vasetti vuoti. Dopo riempiti li metto in un pentolone coperti con almeno 2 cm di acqua sopra il coperchio e li faccio bollire per 20 minuti dall’inizio dell’ebollizione. Verdure sott’olio e cose senza zucchero non ne preparo mai, fatta eccezione per la conserva di pomodoro. Tutti questi medici che ho in casa sono terrorizzati dal botulino 😦

      Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.