Polenta abbrustolita con legumi in salsa

19 ottobre 2015

842polenta-legumi'In genere quando avanza la polenta la friggo, perchè è sempre una versione assai gradita.
E poi confesso che la polenta abbrustolita mi si attacca sempre sulla griglia e mi fa davvero rabbia.
L’altra sera però ho sperimentato un nuovo sistema e sono rimasta davvero contenta.
La regolarità delle fettine è dovuta al fatto che avevo preparato un chilo di polenta per fare degli stuzzichini e l’ho fatta raffreddare ben stesa in una teglia rettangolare. Poi l’ho tagliata a fette.
L’altra genialità è stata abbrustolire le fettine in una padella antiaderente.
Siccome il tipo di padelle che ho io non si può mettere sul fuoco vuoto, ho unto il fondo con uno straccetto imbevuto di olio evo e ho messo le fettine appena ha cominciato a scaldarsi.
Girate per rosolarle da entrambe le parti e buonissime.
“La scoperta dell’acqua calda” dite?
E’ vero. Ma pian piano arrivo anche io!

Ingredienti:

  • polenta già cotta e raffreddata
  • olio evo

Per i legumi:

  • 50 g di lardo macinato
  • 150 g di pancetta
  • una cipolla
  • una carota
  • una costa di sedano
  • uno spicchio di aglio
  • 1/4 di bicchiere di vino anche rosso
  • 250 g di conserva di pomodoro
  • olio evo
  • sale, pepe
  • 700 g di legumi misti già lessati (ceci, borlotti e fagioli rossi per me)

Per chi non sta attento il post sulla polenta è qui.
Servite le fette calde come accompagamento ad un piatto ricco di sugo, come questo di legumi.

Preparate il soffritto.
Tritate finemente la cipolla, la carota, il sedano e lo spicchio di aglio.
Tritate a parte la pancetta.
Velate di olio il fondo di una padella e fatevi fondere e rosolare il lardo e la pancetta.
Unite la dadolata di verdure e, dopo qualche minuto, sfumate col vino.
Unite la conserva di pomodoro, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere fino a quando le verdure non avranno la consistenza che gradite. A me piace che siano ancora un po’ croccanti.
Unite i legumi, mescolate bene e fate prendere temperatura.
Se anche voi cuocete i legumi senza sale, assaggiate per verificare il giusto grado di sapidità.

L’alternativa col formaggio è buonissima.

Annunci

30 pensieri su “Polenta abbrustolita con legumi in salsa

  1. accantoalcamino

    Secondo me “ci fai” 😉 A proposito di polenta (io non lo sapevo): l’unione europea, volutamente minuscolo ha vietato l’uso del filo da polenta perchè antiigienico… Se così fosse noi non saremmo qui a leggere e scrivere. Non ho altro da aggiungere… Buona settimana ❤

    Liked by 1 persona

  2. Neda

    Anche io arrostisco la fettine di polenta nella padella antiaderente con un cucchiaio di olio evo e a fuoco alto, così fanno una crosticina croccante, crosticina che io tolgo alle fette di mio marito e me la mangio tutta io.
    Buona l’idea di accompagnarla con i legumi al sugo.

    Liked by 1 persona

      1. Neda

        Anche mio “padre” portava a casa i boeri e poi li nascondeva in luoghi diversi, ma si dimenticava dove li aveva nascosti. Una volta scoprii che li aveva nascosti sopra l’armadio in camera da letto, erano lì da parecchio tempo e si erano sciolti.

        Liked by 1 persona

      2. Grembiule da cucina Autore articolo

        Sopra l’armadio mia mamma teneva le banane quando eravamo ancora “in famiglia”. La stanza non era riscaldata ed era un ottimo frigo. Erano banane che comprava per me con soldi suoi, non le comuni provviste di cui si occupava mia nonna. Se ci penso forse mi ricordo ancora delle cosine vero?

        Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.