Lasagne di zucca con salsiccia e funghi

7 novembre 2015

857lasage-zucca-salsiccia-funghi'Stavo chiacchierando virtualmente con un’amica blogger quando lei mi ha detto: “Sai, @@@@ mi ha portato a casa dei cannelloni e mi ha chiesto di farli con salsiccia e funghi. La fantasia in cucina!”.
Accipicchia, avevo appena preparato il sugo di salsiccia, la besciamella si stava raffreddando e i funghi sfrigolavano!
Vabbè che io non sono una blogger ma piuttosto una casalinga part-time, ma mi apprestavo davvero a preparare una cosa così priva di verve?
Per aggiustare il tiro ho pensato ad una pasta speciale.
Visto il periodo, e la risrva personale, ho pensato alla zucca.
Quando preparo le lasagne ne faccio sempre il doppio del necessario, perchè una teglia la surgelo subito.
La ricetta quindi è per 12 persone.

Ingredienti:
Per la pasta:

  • 350 g di farina o + quella per infarinare la spianatoia e la pasta stessa
  • 2 uova
  • 80-100 g di polpa di zucca già cotta, mondata e schiacciata con la forchetta
  • un cucchiaino di olio evo
  • un pizzico di sale
  • olio per bollire

Per la besciamella:

  • un litro di latte
  • 100 g di farina 0
  • 100 g di burro
  • sale
  • noce moscata

Per il sugo di salsiccia:

  • 8 salsicce tipo verzini (quasi un kg )
  • una cipolla
  • una carota
  • una costa di sedano
  • uno spicchio di aglio
  • 12 foglie di salvia
  • 250 g di conserva di pomodoro
  • un bicchiere di vino rosso
  • olio evo
  • sale (poco)

Per i funghi:

  • 800 g di funghi mondati (per me chiodini bellissimi)
  • olio evo
  • uno spicchio di aglio
  • prezzemolo tritato
  • sale, pepe

Per completare:

  • parmigiano-reggiano grattugiato
  • burro

Per prima cosa reparate un ragù di salsiccia.
Fate rosolare in olio evo la cipolla, la carota il sedano e l’aglio tritati finemente.
Unite le salsicce spellate e sgranate e dopo averle fatte colorire bagnate col vino.
Aggiungete la salvia tagliata a striscioline con le forbici, pepate e aggiustate di sale.
Quando il vino sarà sfumato unite la conserva diluita con un bicchiere di acqua calda.
Fate bollire almeno 1-1,5 ore, dapprima col coperchio poi scoperto, per far evaporate il liquido.

Intanto tritate finemente i gambi dei chiodini e fateli rosolare in olio con uno spicchio di aglio.
Dopo 5 minuti unite le cappelle a striscioline, salate, pepate e fate cuocere ed asciugare.
Eliminate l’aglio e cospargete con prezzemolo tritato.

Scaldate il latte e nel frattempo fate fondere il burro in una pentolina.
Fuori dal fuoco unite la farina e il latte bollente a filo.
Salate, pepate, insaporite con la noce moscata e fate riprendere l’ebollizione.
Coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

Preparate la pasta.
Fate la fontana con la farina, al centro rompete le uova e unite la polpa di zucca, un cucchiaino di olio e un pizzico di sale.
Cominciate a impastare, dapprima con la forchetta e poi con le mani. Lavorate la pasta a lungo, fino a quando non sarà perfettamente liscia e comincerà a fare dei piccoli scoppi. Se l’impasto fosse troppo morbido aggiungete un po’ di farina mentre lo lavorate.
Mettete il panetto sotto una terrina di plastica e fatelo riposare una ventina di minuti.

Con la macchinetta sfogliatrice tirate delle strisce di pasta che poi taglierete a rettangoli.
Io arrivo fino alla penultima tacca della ghiera.
Sbollentate i rettangoli di pasta pochi per volta in acqua con un cucchiaio di olio. Sollevateli con la schiumarola, passateli in una terrina con acqua fredda e stendeteli ad asciugare su canovacci.
Quando tutte le lasagne saranno state sbollentate formate le vostre teglie.

Ungete il fondo con poco burro e fate uno strato di lasagne sovrapponendole appena.
Spalmate di besciamella, quindi mettele alcune cucchiaiate di ragù e di funghi.
Spolverizzate con abbondante parmigiano-reggiano e formate un altro stato.
Al quarto strato considerate completa la teglia e oltre al parmigiano-reggiano mettete fiocchetti di burro.

Se le consumate subito, fate cuocere le lasagne in forno preriscaldato a 180° C per circa 40 minuti.
Estraetele dal forno e aspettate 5 minuti prima di tagliarle.
Se le preparate un giorno per l’altro coprite con alluminio, conservate in frigo e lasciate poi in forno per un’ora.
Se le congelate, fatele scongelare, infornatele coperte per mezz’ora, eliminate l’allumino e fate cuocere ancora mezz’ora.
Vale sempre il riposo prima di tagliarle.

Siccome il lavoro è piuttosto lungo (almeno per me) secondo me conviene farne anche una teglia da congelare.

45 pensieri su “Lasagne di zucca con salsiccia e funghi

  1. Il Salvadanaio di Super Mamma

    Cannelloni e lasagne li ammassi tu?! Io sempre comprati, ma fatti a mano devono essere buonissimi!
    Non ho mai pensato ai cannelloni, in qualunque modo preparati, come ad un piatto scontato. Sarà che a casa piacciono e da queste parti si va più di timballo (una lasagna super farcita con sugo di pallottine, piselli, etc) che di cannelloni, perciò sono sempre graditi in qualsiasi “salsa”!!

    Piace a 1 persona

    Rispondi
      1. Grembiule da cucina Autore articolo

        Per i cannelloni è uguale, però si fa’ meglio a riempirli con la sac a poche e poi chiuderli. Te l’ho già detto: quando avevo i figli piccoli non mi sarei mai sognata di fare certe cose.

        "Mi piace"

      1. giovanna

        Spesso è difficile preparare dosi minime, cosi per le lasagne, li vado sbollentando e sistemando in teglia. e quando mi accorgo che la teglia e pronta, congelo la pasta in più. Se preparo pasta ripiena il problema non esiste, li congelo dopo pronti.

        Piace a 1 persona

      2. giovanna

        e perché? mi piace questo scambio di idee e consigli. Ho congelato le sfoglie crude. Le sbollentavo e man mano le sistemavo in teglia, quando mi sono accorta che mi bastavano, visto che erano tirate , le ho messe su un vassoio e congelate, ma va bene anche il tuo metodo di farne due teglie uguali e congelare.

        Piace a 1 persona

  2. Pingback: Lasagne di zucca e salsiccia | Grembiule da cucina

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...