Pollo in padella

1° dicembre 2015

370pollo-padella'Durante la mia infanzia io ho vissuto in cucina con mia mamma.
Non per niente da noi “in cucina” si dice “in cà”, “in casa”.
Era una cucina abbastanza spaziosa, si faceva tutto lì.
Mia mamma lavorava con la macchina da maglieria e io studiavo e le davo una mano a dipanare.
Anche se non amava cucinare, tutto quello che preparava era lì in casa, sotto i miei occhi e io ho visto sempre come si tira una sfoglia, che consistenza deve avere il ragù, come si addensa la crema, che colore deve avere un pollo quando è cotto.
Insomma ho imparato a cucinare seguendo i suoi gesti.
I miei figli invece non hanno mai avuto questa possibilità, ognuno ha uno spazio per fare quel che deve fare.
Per questo non mi hanno mai visto preparare neanche le cose più semplici, come il pollo in padella.
Questo blog cerca di essere anche un surrogato dell’esempio materno.

Ingredienti:

  • un pollo depezzato (varietà a carni sode tipo kabir)
  • trito aromatico (concia)
  • aglio
  • sale, pepe (se il trito non è tanto sapido)

In una padella antiaderente disponete i pezzi di pollo con la pelle rivolta verso il basso.
Mettete sul fuoco e fate rosolare a fiamma vivace. Aggiungete qualche spicchio di aglio tagliato a metà e cospargete con la concia.
Girate i pezzi di carne e fateli rosolare anche dall’altra parte, devono assumere un bel colore dorato rossiccio.
Se la vostra concia non è molto salata e speziata aggiustate di sale e pepe.
Mettete il coperchio e continuate la cottura a fiamma bassissima, eventualmente con una piastra.
Fate cuocere per circa 40 minuti controllando e girando i pezzi un paio di volte.
Togliete il coperchio e fate restringere il liquido che si sarà formato.

Annunci

10 pensieri su “Pollo in padella

    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      Nella vita ho avuto diverse Giselle. Mia zia talent scout che ha scoperto alcune delle mie numerose potenzialità :D. La signorina Gisella che mi regalava montagne di libri. La collega che mi ha regalato un elefante azzurro per Lorenzo e la ricetta dei wafer. Tutte hanno un posto nel cuore. Buona notte! ❤

      Liked by 1 persona

      Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...