Biscottini speziati

17 dicembre 2015

IMG_1235'I classici biscottini di Natale.
Classici per me, che li devo assolutamente preparare l’antiviglia di Natale.
Qui da noi per le feste si preparavano i tortellini, ma mia mamma non aveva una ricetta davvero azzeccata per la pasta. Nel suo vecchio quaderno c’è una serie proposte, ma niente che mi abbia convinto a provare.
I biscottini sono più moderni e piacciano sempre.
La ricetta della pasta è un passaparola che affonda le sue radici nella frolla di Montorsino.
Queste sono vecchie foto ritrovate sulla mia macchinetta. Risalgono a prima del blog.
Negli anni è migliorata anche la neve sugli abeti!

Ingredienti:

  • 235 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • una bustina di vanillina
  • 10 g di cacao amaro
  • un cucchiaino di spezie macinate (zenzero, garofano, cannella)

Setacciate la farina col cacao, la vanillina  e le spezie.
Unite il burro freddo a pezzettini e impastate velocemente con la punta delle dita ottenendo un composto sabbioso.
Unite lo zucchero a velo setacciato e i tuorli.
Impastate fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.
Avvolgetela nella pellicola e fatela riposare mezz’ora in frigo.

Stendete la pasta e ritagliatela con le formine che preferite.
Lavorate possibilmente al freddo e, se avete più teglie, tenetele al freddo fino al momento di infornare.
Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° C per una decina di minuti.
Non appoggiate i biscotti da cuocere su una teglia calda.

Muovete i biscotti già cotti solo quando si saranno intiepiditi e induriti.
Decorateli a piacere.
Ricordate che il cioccolato bianco si lavora male ma è il più ambito.

Note:
Gli albumi rimasti serviranno assolutamente per preparare i brutti buoni!

IMG_1233'

33 pensieri su “Biscottini speziati

      1. Neda

        Quindi sei Emiliana. Da noi in Val Camonica, provincia di Brescia, fanno la “spongada” un dolce pasquale simile a una pagnotta con un taglio sopra, pasta simile al pan brioche, ma ricca di uova e burro da infarto.

        "Mi piace"

      2. Neda

        Potresti anche scriverli in un quaderno per ricordarteli nel tempo che verrà.
        Ci sono periodi in cui ricordo i sogni e altri in cui non li ricordo. Quando li ricordo, cerco di capire in che modo ha lavorato il mio inconscio per rielaborare le mie emozioni. Spesso i paesaggi che sogno e gli ambienti hanno a che vedere con i luoghi che ho frequentato anni fa, anche se non sempre identici, ma variati dalla fantasia, a volte mescolati con alcuni luoghi magari visti per caso, oppure in un documentario tv.
        Gli avvenimenti, invece, hanno sempre a vedere con le angosce, le ansie del mio io, o le preoccupazioni quotidiane e, magari, un qualcosa di non digerito bene alla sera.
        Buon pomeriggio

        "Mi piace"

      3. Neda

        Sono andata a curiosare in Google e ho visto che la Spongata è un dolce molto simile al pan speziale, oppure al pan forte, un po’ come uno dei nostri pan dei morti, però con una base e forma diverse.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...