Tagliatelle di castagne con sugo di funghi

13 gennaio 2016

879tagliatelle-castagne-funghi'La farina di castagne dovrebbe essere consumata entro i’inverno.
Diversamente, anche se non si deteriora producendo le orribili camole, tende a scurire.
I biscotti sembreranno al cacao e le tagliatelle… bho, qualcosa di scuro.
Perciò meglio finire i residui di farina magari senza preparare degli ulteriori dolci, dato il periodo.
La ricetta delle tagliatelle di farina di castagne la trovate qui.
Per condirle ho usato funghi misti che avevo in congelatore.
La quantità è difficile da indicare, ma considerate che i funghi in cottura perdono molta acqua e non rimane tanto.

Ingredienti per 4 persone:

  • tre uova di tagliatelle
  • 500 g di funghi misti (io avevo un bel porcino, chiodini e champignon)
  • 120 g di burro
  • uno spicchio di aglio
  • prezzemolo tritato
  • qualche cucchiaio di latte
  • sale, pepe
  • parmigiano-reggiano grattugiato (per chi lo gradisce)

Fate fondere il burro in una padella abbastanza capiente da contenere anche le tagliatelle.
Unite l’aglio leggermente schiacciato e i funghi tritati.
Salate e fateli cuocere finchè non saranno cotti e l’acqua di vegetazione non sarà evaporata.
Bagnate con qualche cucchiata di latte, spolverizzate di prezzemolo e pepate a piacere e ricordatevi di togliere l’aglio.

Verate le tagliatelle cotte nel tegame coi funghi, spadellate e servite.
Chi gradisce può aggiungere una spolverata di parmigiano-reggiano.

Annunci

27 pensieri su “Tagliatelle di castagne con sugo di funghi

  1. Neda

    Ho provato una volta a fare gli gnocchi con la farina di castagne, ma non mi sono piaciuti. Sarà che la farina di castagne ha un gusto molto particolare e non fa parte della mia cultura. Anche il castagnaccio ho fatto: è piaciuto a tutti tranne che a me. Le castagne mi piacciono solo arrosto o secche ma ancora un po’ morbide, da sgranocchiare così.

    Mi piace

    1. Grembiule da cucina Autore articolo

      Difficili da trovare, quelle morbide, e meno male, che ne mangerei a sacchi!
      In casa mia le castagne e tutto ciò che è castagnoso piacevano a mia mamma e io sono come lei. Per il resto non ho molto seguito 😦 ma un po’ devono accontentare anche me!

      Liked by 1 persona

      1. Grembiule da cucina Autore articolo

        Anche quando andavo in montagna in Trentino le castagne erano una rarità. Invece nell’Appennino tosco emiliano sono state una risorsa ed ora sono rimaste una tradizione. Mia mamma credo avesse avuto antenati della montagna.

        Liked by 1 persona

  2. Paola

    Ne avevamo già parlato, io vado matta per la pasta con la farina di castagne, ma sono l’unica in famiglia quindi, indovina un po’, non la faccio quasi mai. Bello quel “tre uova di tagliatelle”, abiti in Emilia? Ciao 🙂

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.