Ossibuchi di maiale con gnocco alle 3 farine e pisellini

19 febbraio 2016

245osso-buco-gnocco'Mia mamma aveva la fobia per le camole della farina.
Se non avete presente cosa sono evitate di andare a vedere, che è meglio.
Io ho recepito il suo insegnamento, perciò, a fine primavera bisogna aver fatto fuori tutti gli avanzi di farine, specialmente quella gialla e quella di castagne.
Ieri ho preparato una specie di gnocco alla romana, giusto per un motivo simile. Perchè le farfalline sono arrivate dal supermercato!

Ingredienti per il gnocco:

  • 70 g di semolino
  • 70 g di farina di mais
  • 70 g di farina di riso
  • 800 g di latte
  • 50 g di burro + un cucchiaio per infiocchettare
  • un cucchiaino di sale
  • un uovo
  • 4 cucchiaiate di parmigiano-reggiano + una per completare
  • pepe

Mettete sul fuoco il latte in una pentola adatta per polenta.
Al bollore unite il sale, il burro e le farine a pioggia.
Mescolate energicamente con una spatola e lasciate bollire per circa un quarto d’ora, mescolando come per la polenta.

Spegnete, lasciate intiepidire, quindi unite l’uovo, il parmigiano-reggiano e il pepe.
Mescolate con energia e versate il composto su un piano coperto di carta forno.
Livellatelo allo spessore di un dito.

Quando sarà freddo tagliatelo a monoporzioni, distanziatele e cosporgetele con fiocchetti di burro e un poco di parmigiano.
Passate in forno a 180° C per 30 minuti. Eventualmente gli ultimi 10 minuti accendete il grill.

Per gli ossibuchi:

  • sei ossibuchi di maiale
  • una cipolla
  • due carote
  • una costa di sedano
  • 6-7 pomodorini
  • prezzemolo tritato
  • burro
  • farina
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • sale, pepe

Per completare:

  • 300 g di piselli surgelati
  • uno scalogno
  • una carota
  • una costa di sedano
  • un cucchiaio di burro
  • sale e pepe

Tritate le verdure e mettetele da parte.
Infarinate gli ossibuchi e fateli rosolare in una padella adeguata con un po’ di burro.
Bagnate col vino e fate sfumare.
Salate, pepate e aggiungete il trito di verdure.
Aggiungete anche i pomodorini tagliati in quattro.

Coprite e fate cuocere per circa un’ora e mezzo.
Se la carne dovesse asciugarsi troppo aggiungete brodo (anche di dado) o poca acqua calda.
A fine cottura spolverizzate con prezzemolo tritato.

In un altro tegame preparate i piselli.
Tritate le verdure e farele rosolare nel burro.
Unite i piselli ancora sugelati, salate, pepate e fate cuocere a recipiente coperto per una decina di minuti.

Note
La ricetta del gnocco l’avevo vista sul blog “Un tavolo per quattro” parecchio tempo fa.

Annunci

30 pensieri su “Ossibuchi di maiale con gnocco alle 3 farine e pisellini

  1. Fittybee

    Sbavando come al solito commento che “anche io ho la fobia delle farfalline dopo che una volta mi sono trovata la casa infestata, l’ossobuco lo amo e per fortuna che è finita la fobia da mucca pazza”. Ciao cara, come sempre TOP!

    Liked by 1 persona

      1. Paola

        Mi dibatto tra la difesa del valore del lavoro domestico e il senso di colpa se non me ne faccio carico. Sono una femminista storica e il non vedere risolti questi dilemmi mi crea grande frustrazione. Ai miei figli maschi ho insegnato a fare tutto, chissà se sapranno sempre rinunciare ai privilegi maschili?

        Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.