Filetto di maiale agrodolce alle prugne

16 agosto 2016

999filetto-prugne'Sono stata sempre una grande amante della lettura.
Ho imparato a leggere a quattro anni grazie al maestro Manzi e da allora non ho mai perso la passione.
Però ho sempre letto “con gli occhi”, cosa che alla mia maestra di prima elementare proprio non andava bene.
Quindi per recuperare, mia mamma mi costringeva a leggere i miei libri, che poi erano quelli di mio cugino Gigi, ad alta voce.
E quando leggevo che la “piccola fiammiferaia” guardava dalla vetrina un’oca ripiena di prugne, immancabilmente mia mamma saltava su:
“Ma che prugne, leggi bene!”
“Ma c’è scritto prugne!”
“Impossibile”

In effetti, a quei tempi, in Emilia le prugne si mettevano solo nel “savòr”.
Spesso gli arrosti con le prugne prevedono l’utilizzo di prugne secche.
Ma, poichè quest’anno abbiamo tutte queste piccole prugne, ho deciso di usarle fresche e il risultato è stato davvero ottimo.

Ingredienti:

  • un filetto di maiale (500 g)
  • 6 fettine di pancetta arrotolata
  • due piccole cipolle di Tropea
  • una ventina di piccole prugne/susine
  • 80 cc di vino rosato (o bianco)
  • 30 g di burro
  • un pizzico di concia (se la fate)
  • sale e pepe

Condite il filetto con la concia oppure con un po’ di sale e pepe (poco perchè anche la pancetta è molto sapida).
Bardatelo con le fettine di pancetta, quindi legatelo con pezzetti di spago a distanza regolare.
Tagliate ora il filetto in otto tronchetti.

Dividete le cipolle in spicchietti.
Tagliate le prugne a metà ed eliminate i semi.
Fondete il burro in una padella e rosolatevi i tronchetti di filetto solo sulle facce piatte e solo il tempo necessario affinchè prendano colore.
Toglieteli dalla padella e nel fondo di cottura fate rosolare gli spicchi di cipolla.
Unite le prugne e fate andare brevemente a fiamma vivace.
Rimettete in padella i tronchetti di filetto, aggiustate di sale e pepe e sfumate col vino.
Lasciate cuocere 2 minuti per parte quindi eliminate i pezzetti di spago e servite.

Annunci

27 pensieri su “Filetto di maiale agrodolce alle prugne

  1. Paola

    Anch’io dico che è una ricetta di alta cucina, ma proposta con un garbo leggero che la rende facile (credo …). Abbiamo in comune il maestro Manzi, la piccola fiammiferaia e la passione per la lettura (ma questo ce lo eravamo già dette).

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...