Torta di castagne buonissima

11 dicembre 2016

1000tprta-castagne-pinoliIo amo molto le castagne e, nonostante tutte quelle che mi regala la signora che viene dall’Appennino, ogni anno non resito alla tentazione di comprare anche un sacchetto di castagne secche.
Se sono di consistenza marmorea mi accontento di mettermene il bocca una ogni tanto, ma se sono morbide come quelle che ho comprato quest’anno… una tira l’altra e bisogna trovare una soluzione.

Un tempo le castagne secche si usavano per preparare il ripieno dei tortellini, i tipici dolci di Natale, che nulla hanno a che vedere con quelli bolognesi da cuocere nel brodo per un sontuoso primo piatto.
Ormai però anche i tortellini sono un po’ fuori moda.
Perciò, quando ho visto questa torta e letto questa ricetta ho pensato che era proprio quello che faceva al caso mio.

Ingredienti:

  • 230 g di burro
  • 180 g di zucchero
  • 150 g di castagne secche
  • 100 g di farina
  • 3 uova
  • 50 g di uvetta
  • 30 g di pinoli
  • mezza bustina di lievito
  • un cucchiaino di cannella
  • burro e farina per la teglia

Il procedimento per l’esecuzione è un po’ diverso da quello di Libera, perchè, strada facendo è saltata la connessione.
Anche così però l’esecuzione risulta facile e veloce (ammolli a parte).

Mettete le castagne in ammollo in acqua calda per una notte o anche più. Una volta ammorbidite scolatele bene ed eliminate i residui di pellicina marrone.
Mettete in ammollo l’uvetta in acqua tiepida.
Accendele il forno a 190° C.
Imburrate e infarinate una teglia del diametro di 26 cm.
Fate ammorbidire il burro senza farlo sciogliere.
Tritate finemente le castagne nel mixer.

Montate le uova con lo zucchero, aggiungete il burro e continuate a montare.
Aggiungete le castagne polverizzate e la farina setacciata col lievito e la cannella.
Mescolate bene con una spatola quindi unite l’uvetta senza asciugarla e una parte dei pinoli.
Amalgamate con delicatezza e versate il composto nella tortiera.
Cospargete la superficie con i pinoli tenuti da parte.
Infornate nel forno preriscaldato. Portate la temperatura a 180° C e fate cuocere la torta per 45 minuti.
Sfornatela, lasciatela intiepidire e capovolgetela sulla gratella.
Una volta raffreddata giratela sul piatto da torta.

La mia gratella ha lasciato l’impronta sulla superficie, quindi… cercate di centrarla 😀

Annunci

54 pensieri su “Torta di castagne buonissima

      1. Grembiule da cucina Autore articolo

        Eppure mi risultava che l’avessero introdotto per l’alimentazione dei cavalli. Comunque la mia amica lo usa per preparare un “linimento” che, a suo parere, è prodigioso contro i dolori. Però solo per uso esterno 🙂

        Liked by 1 persona

      1. giovanna

        Non so perchè avevo letto pure farina di castagne, sono tornata alla ricetta,questa è alla mia portata, visto che li hai messe a bagno, posso usare quelle che ho in congelatore che sono state bollite e spellate?

        Liked by 1 persona

  1. Fior di Sambuco

    Sai che l'”effetto grata” fa parte della decorazione? Non so se nel blog ho anche la foto dove si vedono bene i segni ma ci sono 🙂 Ho ancora castagne, fresche: in un sito danno indicazioni per conservarle fresche a lungo, forse lo sai già ma, dal momento che ti piacciono e che non ami buttare il cibo ti lascio il link: http://www.ideegreen.it/come-conservare-castagne-46146.html
    Io ho provato e verificherò l’effetto rifacendo questa torta che, hai ragione, è buonissima. Buona settimana.

    Liked by 1 persona

      1. Fior di Sambuco

        Già, in Austria vedo le cataste di legna sotto l’acqua e le intemperie per lungo tempo, devono “stagionare” i dissero. Qui ci potremmo buttare nell’artigianato 😀

        Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.