Torta dolce di spinaci

23 maggio 2017

La torta di spinaci o erbazzone dolce è una crostata tipica della cucina reggiana.
Tutte le colleghe di Reggio e della collina avevano la loro ricetta di famiglia, mentre nella mia zona (la bassa) io non l’avevo mai vista.
E’ una torta che suscita sempre un certo stupore, se non perplessità, ma garantisco che è buonissima.
Questa ricetta è della Gianna, ufficio paghe.

Ingredienti:
Per la pasta frolla:

  • 100 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • un tuorlo

Per il ripieno:

  • 200 g di spinaci
  • 50 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • 150 g di mandorle pelate e tostate
  • 3 uova
  • 2 bicchierini di Sassolino
  • la buccia grattugiata di un limone

Per completare:

  • burro e farina per una teglia diametro 24
  • zucchero a velo per guarnire

Preparate la pasta.
Lavorate il burro freddo a pezzettini con la farina ottenendo delle briciole.
Unite il tuorlo sbattuto con lo zucchero e impastate velocemente.
Imburrate e infarinate la tortiera e rivestitela con pasta tirata sottile.
Mettete la teglia in frigo e preparate il ripieno.

Mondate e lavate gli spinaci. Fateli appassire in padella senza sgrondarli e senza aggiungere acqua.
Strizzateli e fateli rosolare per qualche minuto col burro.
Una volta freddi tritateli molto finemente.
Tritate anche le mandorle.
Lavorate i tuorli con lo zucchero, unite gli spinaci, le mandorle, la buccia di limone e il sassolino.
Quando il ripieno sarà omogeneo unite gli albumi montati a neve fermissima e mescolate con delicatezza.

Versate il ripieno nella tortiera preparata e infornate. Forno preriscaldato a 200 °C.
Fatela cuocere per 40 minuti, estraetela dal forno e lasciatela raffreddare nella teglia, altrimenti il ripieno tende a staccarsi dal suo guscio (come la mia).
Spolveratela di zucchero a velo, così, tanto perchè non sembri un erbazzone.

Annunci

45 pensieri su “Torta dolce di spinaci

  1. Neda

    Conoscevo l’erbazzone classico, mai saputo si potesse fare anche dolce. Bella idea, come far mangiare gli spinaci a mio marito che li odia, anche se li coltiva nell’orto, però è molto, molto goloso di cose dolci.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...