Archivi categoria: Secondi piatti

Pollo alle mandorle

9 maggio 2017

Ricetta preparata e scritta da Lorenzo.

Io e la mia fidanzata abbiamo organizzato un porta-party con gli amici. Io ho portato il pollo alle mandorle che si mangia di solito nei ristoranti. Ho scelto di non leggere alcuna ricetta su internet ma di andare a sentimento. Il risultato non è stato propriamente uguale a quello del ristorante cinese, ma era molto gustoso.

Continua a leggere

Costine di maiale al radicchio rosso

2 maggio 2017

Ho incontrato una signora dal parrucchiere.
In realtà la conoscevo già, per motivi di lavoro, ma, per la sua natura, non mi era mai stato possibile scambiare più di due parole (nel senso che parla solo lei).
Continua a leggere

Polpettine con carciofi

30 aprile 2017

Avevo pensato a questo piatto per un pranzo festivo, ma poi mi son vista il bel volto del mio consorte che si incupiva, la mascella che si serrava e l’umore della tavola che precipitava.
Ok, cambiamo film.
Che poi, le polpette le mangia, ma solo con l’idea di farti un piacere a finirle. Continua a leggere

Verdure di Aprile (con filetto di maiale)

22 aprile 2017

Ripercorrendo il mio blog mi accorgo di ripetermi.
E’ uno dei motivi per cui ormai non ho più niente da postare.
Un mix simile a questo l’avevo preparato anche per la Pasqua del 2015.
Quest’anno ho eliminato le patate e i cipollotti, avendo nel frattempo scoperto che al nostro amico ospite non piacciono. Continua a leggere

Il ripieno emiliano (al pîn)

18 aprile 2017

Qualche settimana fa ho preparato un pranzo assolutamente correggese per amici di origine veneta.
Dopo i cappelletti in brodo ho servito un bollito misto assai ricco, con polpa di manzo, guanciale, doppione, coda, lingua e cappone.
Continua a leggere

Cavolo, che pasticcio!

8 febbraio 2017

97pasticcio-polpettine-cavolfiore
La salsa mornay (non so neanche se, per rispetto, vada scritto con la maiuscola) credo sia una roba degli anni ’80, quando si cucinava con tanta panna, quando le allora ragazze non si stiravano i capelli, i seni si portavano nella loro posizione anatomica, si indossavano tacchi bassi anche se non si arrivava al mitico metro e settanta e certi vestitini erano cuciti in casa, ma di seta pura.

img_20170207_183221.jpg Continua a leggere