Archivi tag: sedano

Pasticcio di zucca

14 dicembre 2016

1002pasticcio-zuccaAvrei potuto chiamarle lasegne di zucca, ma dalle miei parti il termine lasagna indica proprio la pasta. Se non c’è la striscia di pasta non possono essere lasagne.
Ultimamente ho visto diversi piatti montati in questo modo e ho deciso di provare con la zucca, sia perchè ne ho ancora una discreta quantità e sia perchè in casa mia la zucca è sempre molto gradita. Continua a leggere

Costine con polenta

7 dicembre 2016

1009costine-polentaNon saprei quale sia il nome corretto di questo taglio di carne di maiale.
Si tratta di una fila di costine molto corte, tagliate vicino alla colonna vertebrale.
Qui da me costano poco, vengono paragonate agli ossami e sono etichettate come costine per umido.
E in umido, appunto, le ho preparate, per affiancare lo spezzatino che, si sa, l’osso non ce l’ha proprio. Continua a leggere

Minestra di orzo perlato, porro e patate

6 novembre 2016

1004zuppa-orzo-caroteTempo fa credo di aver scritto un post in cui accennavo al fatto che l’orzo perlato mi ricorda sempre Palù del Fersina.
In realtà sono infinite le cose mi riportano a questo paese e alle prime gite in montagna.
Continua a leggere

Fusilli all’amatriciana con fave e piselli

20 giugno 2016

975fusilli-fave-pancetta-piselli'I Tg sono standardizzati. Qualsiasi giornalista di cronaca ci parla di “un ragazzo di 45 anni” o di “un anziano sessantenne”.
Si sa che gli “anziani sessantenni” hanno un po’ tutti gli stessi difetti.
Continua a leggere

Lasagne con funghi e speck

26 maggio 2016

990lasagne-funghi-speck'Io tendo ad associare i funghi all’autunno, ma venerdi c’era in Coop una montagna di cassettine di prataioli in offerta per i soci.
Questa ricetta non è comunque nata da questa opportunità, semplicemente da una telefonata.
Continua a leggere

Tagliolini con salsiccia e piselli

21 maggio 2016

983tagliolini-salsiccia-piselli'Vi ricordate che nel 2016 dobbiamo dare risalto alle leguminose?
Io sono tradizionlista e uso sempre i legumi più comuni.
Però trovare dei tagliolini che non fossero di pasta all’uovo non è stato semplice qui in Emilia. Continua a leggere