Torta di nocciole e gocce di cioccolato

10 ottobre 2016

994torta-nocciole-cioccolatoMia figlia aveva raccolto una cassettina di nocciole e le aveva messe al sole a seccare, vicino alla legnaia.
Il giorno dopo, tutto intorno alla cassetta ma anche in mezzo agli attrezzi e fin sotto ai cassoni di legna, era pieno di noccioline, ognuna col suo bravo buchino rotondo e il guscio vuoto.
Già da giorni “qualcuno” aveva ammassato foglie e sfalci che aveva pensato di consolidare facendo un bel buco nel sacco del terriccio e costruendo una barricata.
D’accordo, si era capito che è un tipo moderno, però la frutta almeno la vada a raccogliere nel prato, senza approfittare di quella già pronta!
Meglio cominciare a schiacciare e tostare quel che ci ha lasciato!
Questa torta ha un aspetto insignificante, ma è davvero buonissima.

Ingredienti:

  • 200 g di nocciole sgusciate e tostate
  • 150 g di burro
  • 120 g di farina
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di gocce di cioccolato fondente
  • 3 uova
  • mezza bustina di lievito istantaneo
  • un pizzico di sale
  • zucchero a velo per guarnire

Tritate finemente le nocciole.
Preparate una tortiera di 26 cm di diametro imburrata e infarinata.
Accendete il forno a 200 °C.

Fate ammorbidire il burro senza farlo sciogliere.
Montate le uova intere con lo zucchero e un pizzico di sale.
Unite il burro e continuate a montare.
Aggiungete delicatamente la polvere di nocciole, la farina setacciata col lievito e, per ultime, le gocce di cioccolato.
Mettete il composto nella tortiera, livellate bene e infornate.
Abbassate subito il forno a 180 °C e lasciate cuocere per 40 minuti.
Fate raffreddare la torta su una gratella, quindi cospargetela di zucchero a velo.

Annunci

62 pensieri su “Torta di nocciole e gocce di cioccolato

  1. Fior di Sambuco

    ma come ha fatto Poldo ad arrivare fin lì? Che meraviglia, questa ciambellina dall’aspetto che ci si aspetta è perfetto per scaldare una giornata d’autunno accantoalcamino. C’è posta per te ❤

    Mi piace

  2. Il Salvadanaio di Super Mamma

    Con una fetta di questa torta posso ritenermi appagata per buona parte della vita.
    Ho sempre mangiato la torta alle nocciole, ma con le gocce dev’essere ancora più buona.
    A prima vista la Tua ricetta offre un risultato più asciutto della mia che risulta un po pesante alla seconda fetta. Sicuramente da fare!

    Liked by 2 people

  3. Neda

    L’ho fatta oggi, però sulla placca, bassa bassa e solo con gli albumi, ma con nocciole tritate finemente e gocce di cioccolato. Poi l’ho tagliata a quadratini.
    Naturalmente con burro, farina e zucchero, e poco lievito.

    Noi abbiamo un grosso cespuglio di nocciole, più quattro piante, e paiono un boschetto. Sono in fondo all’orto in prossimità della strada. Trovo spesso gusci di nocciola rotti, sul muretto di cinta, pestati con un sasso, dai passanti. Peccato non ci siano scoiattoli dalle nostre parti.

    Liked by 1 persona

      1. Neda

        Io non ho seguito una ricetta. Li ho fatti un po’ così, come capitava, a occhio. Mi capita forse un paio di volte l’anno di avere degli albumi avanzati.

        Invece, c’è una ricetta belga che mi piace molto, anche se non è proprio fa le più salutari. Sono Les Dentelles de Bruges, dei “biscotti” che sembrano dei merletti, perciò si chiamano così.
        Si impasta lo stesso quantitativo di zucchero e burro e la metà di farina, più un pizzico di sale e un pizzico di cannella e un poco d’acqua. Si mette a cucchiaini sulla placca del forno, molto distanziati fra loro, perché in cottura si allargano molto. Si cuoce in forno preriscaldato a 180°, per 8 minuti circa. Si allargheranno e faranno delle bolle. Io tolgo dal forno appena iniziano a colorarsi, bruciano alla svelta altrimenti.
        Si lasciano sulla carta della placca a raffreddare, altrimenti non si possono togliere senza rompere, son molto fragili. Prima che sian fredde del tutto, ma già un pò consistenti, se si vuole si possono incurvare con l’aiuto del manico di un cucchiaio di legno, per dar loro una forma di piccola tegola, o di cilindro. Sono ottimi d’estate accompagnando il gelato, o d’inverno con i dolci natalizi.

        Liked by 1 persona

      2. Neda

        Anche il mio. Pensa che mia suocera faceva una torta i cui ingredienti erano:
        300 gr. zucchero
        300 gr. burro
        300 gr. fecola
        3 uova

        Buonissima certo, ma da finire in ospedale con il fegato steatoso.

        Liked by 1 persona

  4. Fior di Sambuco

    Simona, ho grossi problemi col pc, è lentissimo e ieri, mi soono accorta stamattina, non era partita la mail. Se hai tempo guarda la posta che oggi dovrebbe arrivare qualcosa, è già in consegna. Fammi sapere com’è arrivato. Ciao ❤

    Liked by 1 persona

  5. Paola

    Perchè aspetto insignificante? Che aspetto deve avere una torta? Guarda che quei torrioni pieni di pasta di zucchero son belli solo da vedere, molto meno da mangiare. E? la torta per me, buona dal mattino quando mi alzo alla sera quando vado a letto, grazie

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.