Pane zucca

18 ottobre 2016

1000pane-zuccaMa tutte quelle zucche non ti bastano? Devi anche farne delle finte?
Cosa devo rispondere?
Sono anni che chiedo ai pazienti panettieri qualche consiglio sul pane alla zucca e questa volta ci ho provato.
Non posso dire che sia uscito proprio come avrei voluto, ma… posso riprovarci!

Ingredienti:

  • 500 g di zucca
  • 300 g di farina manitoba
  • 300 g di farina di semola
  • un cucchiaino di malto
  • due cucchiai di olio d’oliva
  • un cucchiaino raso di sale
  • acqua qb
  • 10 g di lievito di birra disidratato
  • semi di zucca tritati grossolanamente
  • uovo per pennellare

Fate cuocere la zucca al forno o a vapore secondo le vostre abitudini.
Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida.

Eliminate la buccia della zucca ormai cotta e schiacciate la polpa con una forchetta.
Nella planetaria impastate tutti gli ingredienti aggiungendo un poco di acqua.
Fate in modo che l’impasto risulti piuttosto sodo.
Per ultimo aggiungete il sale e i semi di zucca.

Lavorate la pasta per almeno cinque minuti, quindi ponetela a lievitare nel forno spento con la luce accesa, coprendo il contenitore con un tovagliolo bagnato e strizzato.
Il volume della pasta deve triplicare. Per me ci sono volute circa 2 ore e mezzo.

Riprendete la pasta, lavoratela brevemente quindi dividetela in porzioni.
Io ho fatto due pagnotte, ma forse è meglio fare panini più piccoli.
Date una forma rotonda, poi con dello spago da cucina formate otto spicchi. Non legate troppo stretto, altrimenti in cottura le scanalature risulteranno troppo profonde (come le mie).
Pennellate con un poco di uovo sbattuto, fate lievitare ancora 20-30 minuti, quindi infornate. Forno preriscaldato a 200° C.
Dopo 5 minuti abbassate a 190° e fate cuocere per circa 30 minuti.

Il tempo di cottura dipende dalle dimensioni dei panini, anzi delle zucche!

80 pensieri su “Pane zucca

      1. Fior di Sambuco

        Tu pensa alle modifiche in lievitazione, magari fai le incisioni meno profonde ma anche così va benissimo: queste sono le vere zucche di Correggio, varietà autoctona e rarissima e si trova solo in un certo “cortile” ❤

        Piace a 1 persona

      2. Grembiule da cucina Autore articolo

        Si, ho capito che non bisogna stringere lo spago. Io ho cercato di dare la forma da crudo, ma la prende da solo mentre cuoce!
        I fornai conoscono la materia e non pensano a spiegarti tutti i particolari.
        Così ho ottenuto proprio delle zucchette un po’ deformi, tipiche di un certo cortile 😀

        Piace a 1 persona

      3. Fior di Sambuco

        Beh, la parte che è solo segnata è perfetta: figurati se i “sapienti” svelano i segreti ai comuni mortali 😛 Comunque ti dirò che quelle “aperture” rendono il pane ancor più goloso e vien proprio voglia di “scofonarselo” tutto ❤

        Piace a 1 persona

  1. ricettedacoinquiline

    Io sto facendo una lotta infinita con un dolce lievitato ormai da una settimana. Mi stanno dicendo tutti che sto diventando scema >.> comunque il pane alla zucca secondo me è una cosa troppo buona! Poi fatto anche a “forma” di zucca è ancora più bello!

    Piace a 1 persona

    Rispondi
      1. ricettedacoinquiline

        Una brioche. Sta andando tanto di moda per un contest, forse l’hai vista in giro – la babka.
        Io e una mia amica l’abbiamo fatto: antipasto di zucca, primo di zucca e dolce di zucca! Su un giornale che ho comprato c’era tutto il menù però

        Piace a 1 persona

      2. Grembiule da cucina Autore articolo

        Anche Libera aveva fatto un dolce super complicato che richiedeva più giorni. Era bellissimo e chissà che buono. Io però non ho osato provare. Aveva un nome nordico.
        La cena a tema zucca la fanno in un paese qui vicino, fanno anche la sagra.

        Piace a 1 persona

  2. Viaggiando con Bea

    Adoro la zucca, ne ho una enorme ancora da tagliare e cucinarla come si deve. Questo pane sembra buono ma forse la mia zucca la userò per la solita vellutata e poi volevo provare a fare la parmigiana di zucca. E’ una ricetta sfiziosissima che ho gustato ad un matrimonio e devo proprio provarci. Ciao e alla prossima 🙂

    Piace a 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...