Gnocchetti casalinghi con sugo di fagioli

31 gennaio 2014

58gnocchetti-fagioli'Col freddo e una spruzzata di neve mi è venuta voglia di cucinare qualcosa di caldo, anche nell’aspetto, una cosa che mi ricordi l’infanzia.
Gnocchi e gnocchetti non ne preparo mai, perchè mia figlia, traumatizzata dagli gnocchi dell’asilo, non li vuole neanche vedere.
Questi però hanno un’aria innocente e ho provato.
E’ una ricetta di mia zia Iolanda.
Non so con cosa li condisse lei, mia mamma usava il ragù di carne, ma alcune pazienti del mio consorte, originarie della montagna, mi hanno detto che col sugo di fagioli rappresentano un tipico piatto del nostro Appennino.

Ingredienti per 6 persone:

Per gli gnocchi (sarebbe meglio dire “i gnocchetti”):

  • 300 g di farina (200 g di semola e 100 g di 00)
  • 150 g di pangrattato
  • un tuorlo d’uovo
  • sale
  • acqua

Per il sugo:

  • 400 g di fagioli freschi o surgelati
  • una cipolla
  • 50 g di lardo pestato (facoltativo)
  • abbondante olio evo
  • 250 g di conserva di pomodoro
  • parmigiano-reggiano
  • aglio, sale, pepe

Mettete la farina a fontana sulla spianatoia, aggiungete al centro il pangrattato che scotterete con acqua bollente (circa due mescoli).
Mischiate pane e acqua, aggiungete il tuorlo e il sale e cominciate a impastare, aggiungendo (se occorre) un poco di acqua tiepida.
Sulla spianatoia infarinata preparate dei filoncini lunghi, grossi come un mignolo e tagliateli a pezzettini di circa un centrimetro e mezzo che schiaccerete su una forchetta per dare la tipica forma.
Coprite e lasciate riposare per un paio d’ore.

Intanto preparate il sugo.
Cuocete i fagioli in acqua senza sale. Potrete eventualmente aromatizzarla con qualche foglia di alloro e salvia. I miei erano surgelati e hanno impiegato circa un’ora.
In una larga padella rosolate in olio abbondante la cipolla e l’aglio tritati e la pestata di lardo.
Unite la passata di pomodoro, salate e pepate. La mia conserva è piuttosto densa e ho aggiunto un po’ d’acqua.
Fate restringere un poco e unite i fagioli scolati.
Fate cuocere ancora un poco, i fagioli devono solo scalcarsi e amalgamarsi.
Aggiustate di sale.

Mettete al fuoco una pentola d’acqua e al bollore salatela e tuffate i gnocchetti.
Man mano che vengono a galla sollevateli con la schiumarola e passateli nel tegame del sugo.
Cospargete di parmigiano-reggiano e fate riposare coperto 5 minuti prima di portare in tavola.

Note:
Il lardo si può omettere, io l’ho usato perchè l’avevo in casa e la preparazione acquista un’aria più antica. Senza lardo è anche veg.
Il tuorlo d’uovo non serve a molto, certe massaie lo omettono. In questo modo si può lavorare meglio sulle proporzioni e preparare una quantità minore.
Il pangrattato dà morbidezza alla pasta. I miei sono abbastanza sodi (per via dell’asilo), aumentando il pane diventeranno più morbidi e leggeri (come diceva mia mamma “svod”).

Annunci